Piatto da parata Seconda metà del XVII secolo

Compendiario: turchino in diverse gradazioni, giallo e arancio, su smalto bianco

La tesa del piatto è decorata con festoni di foglie di acanto in turchino e giallo-arancio alternati, e cam­pita in alto da scudetto non identificato con angeli reggi scudo blasonabile.
Arma: un destriero vestito e con guanti uscente dal lato sinistro tenente un ramo di rosa di tre pezzi e nel capo tre stelle poste in fascia. Nel cavo la rappresentazione della "Caccia all'elefan­te"
L'attribuzione al prete-ceramista (d'Alessandro) resta un'ipo­tesi di lavoro che comporta peraltro lo slittamento della datazione al terzo quarto del Seicento. 

Bibliografia: Catalogo MuMa